Breaking per ragazzi

Breaking per ragazzi

Organizziamo corsi di breaking per bambini e ragazzi a Genova!

Il breaking, comunemente chiamato anche break dance, nasce nella seconda metà degli anni ’70/inizio anni 80 a New York, divenendo una delle 4 discipline principali dell’hip hop e uno dei vari stili di danza di quest’ultimo.

Esistono varie spiegazioni su come sia nato il breaking. Alcuni parlano di sfide nei ghetti, altri di necessità ad accumulare soldi danzando per strada esibendo passi sempre più acrobatici e spettacolari, ma per quanto mi riguarda preferisco rifarmi alla spiegazione datami da bboy Emilio (uno dei grandissimi pionieri italiani del bboying) della Battle Squad Crew (crew leggendaria formata da Emilio, Next one, Ken swift e Storm), dove veniva raccontato che la gente nei primi party hip hop (che inizialmente venivano chiamati party rock e successivamente cambiati) ascoltando la musica e i primi break beat, andavano così fuori di testa mentre ballavano che, non avendo più passi in piedi da fare, si buttavano a terra per improvvisare i primi passi. Da lì il nome break dance, perchè era come se la gente “rompesse” degli schemi per ballare a terra.

Cos’è il breakin’?

Il breaking è una vera e propria arte. Un tipo di danza che viene mischiata ad evoluzioni acrobatiche, ma attenzione!

Se qualcuno volesse intraprenderla solo con l’idea di fare capriole e rotazioni dovrà riguardarsi un attimo prima d’iniziare. Questo perchè bisogna ricordarsi che prima di tutto è una danza, e di conseguenza che ogni passo va fatto a tempo, quindi ballato e interpretato. Inoltre dobbiamo anche tenere conto che per diventare bravi nelle moves (rotazioni) bisogna comunque partire da un minimo di basi, e che le cose probabilmente non ci verranno mai alla prima, anzi, come ogni stile di danza dovremo faticare, sudare e studiare la tecnica per raggiungere un buon livello.
Il breaking sfrutta il nostro corpo e le nostre abilità al 100% (velocità, musicalità, forza, originalità, capacità di apprendimento, interpretazione, etc.).

Il bello di questo stile di danza è che non abbiamo limiti!

Infatti il breaking inizialmente ha creato nuovi passi e ha preso spunto per altri, riadattando e ristilizzando i passi di altre danze e discipline. Quindi si può dire realmente che il breaking sia lo stile di danza per eccellenza e in continua evoluzione, vista la  completa libertà nel modificare ognuno i propri passi, il proprio stile e nel non avere limiti nell’invenzione di nuovi passi, trick, combo, collegamenti, moves e altro utilizzando TUTTO il corpo.

Attenzione! Non fatevi scoraggiare dall'”IDEA” di non essere portati, perchè il breaking è così vasto che può permettere ad ognuno di trovare il proprio punto forte e riuscire benissimo in questo fantastico stile.

Vi aspetto numerosi per imparare e divertirci insieme alla scoperta del breaking!

Mirko Lo Piccolo A.K.A. bboy Gatsu

Vuoi provare i nostri corsi di breaking per bambini e ragazzi?
Contattaci oppure passa a trovarci, siamo a Genova Quarto in Corso Europa 740F!